Museo A come Ambiente: Ghiaccio Matto

Museo A come Ambiente: Ghiaccio Matto

SABATO 15 E DOMENICA 16 DICEMBRE 2007 – DALLE 14:00 ALLE 19:00, il Museo A come Ambiente si congeda con la tappa conclusiva del viaggio alla scoperta del ghiaccio. Da protagonista dell’inverno a simbolo dei cambiamenti climatici, il controllo di questo stato dell’acqua ci ha portato direttamente nella modernità con l’invenzione e la diffusione del frigorifero e dei cibi congelati, ha reso le nostre estati più gradevoli, fra gelati e condizionatori. Ha portato il consumo di corrente elettrica ad agosto a superare quello di gennaio.

Il prossimo fine settimana, al Museo A come Ambiente, giochi e laboratori per:

  • disegnarsi il volto con un cubetto di ghiaccio e poi guardare con la termo-camera a raggi infrarossi l’effetto che fa;
  • andare alla scoperta delle mille forme dei fiocchi di neve;
  • imparare come si formano i cristalli di ghiaccio nelle nuvole;
  • osservare l’arretrare di ghiacciai perenni e il colore ineguagliabile degli iceberg;
  • addentrarsi in quella memoria vecchia di 650.000 anni che sono le carote di ghiaccio estratte in Antartide nel 2005 per conoscere le emissioni di gas serra nel passato;

e inoltre, proiezione su grande schermo delle immagini fotografiche e del film dal libro/progetto ANTARCTICA del fotografo Sebastian Copeland.

Museo A come Ambiente
Corso Umbria 84/90
10144 Torino
Tel. 011.070.25.35
Succ
Prec
, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *