La musica celata: Un mistero svelato dopo cinquecento anni

La musica celata: Un mistero svelato dopo cinquecento anni

Il libro di Giovanni Maria Pala (ed. Vertigo) ripercorre la straordinaria scoperta della musica nascosta nel Cenacolo di Leonardo e la decifrazione del messaggio in ebraico e dei simboli mistici in essa compresi. Il CD allegato al libro contiene la struggente esecuzione della musica finalmente ritrovata.

Descrizione

Leonardo da Vinci fu anche un “raro sonatore di lira”, nonché, com’è noto, un sottile e infaticabile costruttore di enigmi. E’ dunque possibile che nel Cenacolo ci sia traccia della competenza musicale del grande artista? La cultura del Rinascimento sostiene l’idea che l’universo sia un tutto armonico, come una musica divina che dona alle cose misura e bellezza. Ma la tesi dimostrata da Giovanni Maria Pala è che nel dipinto vinciano sia nascosta una vera e propria frase musicale, perfettamente strutturata e riproducibile. Un requiem che accompagna il momento drammatico dell’Ultima Cena.

La musica celata è il fedele resoconto di questa straordinaria scoperta: il progressivo svelamento della musica, della frase in ebraico e dei simboli mistici ad essa legati, che Leonardo intese occultare nella sua opera più celebre e dibattuta.

Il lettore è invitato a compiere gli stessi passi, a calarsi insieme all’autore nell’emozione della ricerca, che trasformerà le immagini in suoni e i suoni di nuovo in immagini. All’opera è anche allegato un CD, che oltre ad esemplificare le varie tappe dello studio, contiene l’esecuzione della misteriosa e struggente musica del Cenacolo.

“L’ipotesi è da subito apparsa affascinante e l’avventura che ne è seguita a dir poco avvincente… la storia ha già fatto il giro di mezzo mondo”   (Il Giornale)

“Un esperto informatico ha risolto il vero codice da Vinci, scoprendo le note musicali codificate nel capolavoro del Cenacolo”   (BBC)

“Nel suo libro appena uscito in Italia, Pala spiega come egli abbia individuato nel Cenacolo elementi di rilievo simbolico per la teologia cristiana, interpretandoli come indizi musicali… Il risultato è un inno a Dio”   (CNN)

“E’ un nuovo codice da Vinci, ma questa volta potrebbe essere vero”   (The Guardian)

Succ
Prec
, , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *