IBM e le Nanotecnologie

IBM e le Nanotecnologie

Quanto è piccolo un nanometro? Un miliardesimo di metro. Significa un “uno” preceduto da otto zeri: 0,000000001. Si tratta di un’unità di misura piccolissima, ma di una grandissima idea, che sta cambiando il modo di considerare tutto, dalla musica alla medicina.

IBM ha annunciato due risultati scientifici molto importanti nel campo delle nanotecnologie, che potrebbero portare alla realizzazione (in un futuro non troppo lontano) di dispositivi di dimensioni atomiche costituiti da pochi atomi o molecole. Tali dispositivi potrebbero essere utilizzati per realizzare chip per computer, unità di memoria e sensori.

La ricerca IBM sta lavorando per fare in modo che alcuni di questi minuscoli oggetti siano pronti per il grande mondo del business on demand: dall’invenzione del microscopio a scansione a effetto tunnel – in grado di rendere l’immagine degli atomi – al posizionamento di singoli atomi uno per uno, per la prima volta. La ricerca sta anche sviluppando nuove strutture e metodi in scala atomica e molecolare per perfezionare le tecnologie dell’informazione, oltre a sviluppare circuiti altamente avanzati e dispositivi per lo storage di dati.

Il futuro oggi è più piccolo. Il lavoro della ricerca IBM nel campo emergente delle nanotecnologie sta definendo forma, e dimensioni, del mondo on demand.

Succ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *