Diabolik

«Temibile l’antifurto collegato alla Polizia, porte e finestre non sono mai un ostacolo»

Questo post è alquanto interessante perché riassume l’intervista a un ladro professionista, che ha deciso di svelare i segreti della sua “attività”. Un modo in più, da parte nostra, per prendere le dovute contromisure e ragionare su alcuni “miti sfatati”.

D. Come si possono aggirare gli allarmi supertecnologici?
R. «Il guaio più grosso è rappresentato dagli allarmi silenziosi e dalle telecamere con sensori di movimento colle­gati a Carabinieri e Polizia e posti all’in­terno (non fuori) delle abitazioni. Se scattano non possiamo saperlo e si rischia davvero di essere beccati».

D. Gli allarmi acustici, quelli posti sui pianerottoli, sono efficaci?
R. «Basta “schiumarli”, ovvero riempirli di schiuma isolante, una sorta di silicone. Se sono collocati in alto sono irraggiungibili».

D. Le telecamere?
R. «Se c’è una videocamera, dev’essere collegata a una centrale operativa, magari con tanto di sensore di movimento: così si preferisce colpire altrove».

D. Gli allarmi acustici sono utili?
R. «Per lo più nei piccoli condomini dove i residenti si conoscono tutti e un estraneo o un rumore inatteso destano subito attenzione. Nei palazzoni, inve­ce, succede spesso che chi sente suona­re una sirena nemmeno si affacci sul pianerottolo».

D. Restano le serrature, le porte blindate.
R. «Non è così difficile scassinare un ingresso, anche se protetto da una porta blindata. È sufficiente utilizzare un “ferretto” e il gioco è fatto».

D. È forse più semplice passare da una finestra?
R. «In estate e in primavera sono più quelle che troviamo aperte. E comunque una serranda o una persiana non rappresentano certo un ostacolo».

D. Però a volte le finestre sono protette da sbarre.
R. «Quelle si aprono con un normale cric per auto».

D. In conclusione, come evitare di fi­nire nel mirino degli scassi­natori, “topi d’appartamento” o ladri acrobati?
R. «Telecamere dentro casa, allarmi silenziosi collegati a Carabinieri e Polizia, nessuno sfoggio di ricchezza, occhi e orecchie bene aperti e telefono a portata di mano per segnalare qualsiasi movimento sospetto in casa del vicino. Meglio apparire ficcanaso e pettegoli, piuttosto che ricchi».

Succ
Prec

Lascia un commento